Pagina in fase di aggiornamento

home / sale riunioni e spazi espositivi

Sale riunioni e spazi espositivi

Sale riunioni

Uso delle sale riunioni istituzionali del Consiglio Regiogionale del Lazio

Come fare per richiedere l’uso delle sale istituzionali del Consiglio regionale del Lazio
Il Consiglio regionale del Lazio, presso la propria sede, dispone di sale istituzionali che possono essere concesse sia a soggetti interni che a soggetti esterni all’Amministrazione, purché tutelino statutariamente interessi collettivi attinenti alle attività istituzionali della Regione Lazio, patrocinati e promossi dall’ufficio di Presidenza.

Quali sale possono essere concesse
Premesso che le sale del Consiglio sono destinate, in via prioritaria, allo svolgimento dell’attività ordinaria del Consiglio regionale, quale Assemblea legislativa, nonché alle attività istituzionali ed alle riunioni degli organismi del Consiglio o degli enti istituzionali della Regione Lazio, quelle di cui può essere richiesto l’uso sono:
  • sala di Carlo;
  • sala Etruschi;
  • sala Latini;
  • sala Mechelli;
  • sala Rutuli;
  • sala Sabini.
Chi può chiederne l’uso
L’uso delle sale a titolo gratuito è riservato ai Consiglieri per attività riconducibili ai lavori dei Gruppi Consiliari, nonché per manifestazioni di rilevante carattere politico, sociale e culturale. La domanda deve essere presentata almeno cinque giorni prima della data dell’iniziativa, al Presidente del Consiglio regionale del Lazio. L’istanza può essere trasmessa anche tramite posta elettronica.

Le sale del Consiglio regionale del Lazio, altresì, sono a disposizione della Segreteria generale per riunioni di carattere amministrativo e di rappresentanza sindacale riconosciuta, nonché per corsi di formazione del personale regionale.
L’uso delle sale a titolo oneroso può essere concesso ad enti e organismi di diritto pubblico o privato, per convegni, iniziative di studio e culturali. La concessione in uso delle sale del Consiglio è rilasciata dal Presidente del Consiglio regionale del Lazio, previa istruttoria svolta dalla struttura competente in materia di cerimoniale. La domanda deve essere presentata almeno dieci giorni prima dell’iniziativa tramite modulo reperibile su questa pagina. Limitazione all’uso delle sale
Le sale del Consiglio regionale non possono essere concesse in uso per manifestazioni e conferenze stampa da chiunque promosse, durante il periodo di campagne elettorali, amministrative e politiche.

Il Consiglio regionale del Lazio, qualora venga a conoscenza di motivi ostativi, non rilevanti durante la fase di istruttoria, si riserva il potere di revocare in qualsiasi momento ed anche in corso d’iniziativa, l’uso delle sale concesse.
Al termine dell’uso, le sale devono essere restituite nello stato medesimo in cui sono state consegnate. L’amministrazione non risponde degli oggetti eventualmente lasciati e/o smarriti nelle sale concesse.

Spazi espositivi

Concessione di spazi espositivi per raccolte fondi

Come fare per richiedere l’uso degli spazi espositivi del Consiglio regionale del Lazio
Il Consiglio regionale del Lazio, presso la propria sede, mette a disposizione occasionalmente degli spazi espositivi per l’attività di promozione e la raccolta pubblica di fondi, organizzate anche mediante la cessione di beni e servizi, che abbiano una rilevanza sociale e culturale e che riguardino interessi collettivi.

Possono presentare istanza le organizzazioni non lucrative di utilità sociale – onlus, quali organizzazioni non governative, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, associazione di promozione sociale che nel proprio statuto contemperino la tutela degli interessi collettivi e finalità solidaristiche.
L’iniziativa di raccolta fondi deve avvenire in occasione di celebrazioni o ricorrenze, in coincidenza con feste tradizionali, o con eventi di promozione dell’associazione richiedente.
La domanda deve essere presentata almeno dieci giorni prima della data dell’evento, al Presidente del Consiglio regionale del Lazio, anche tramite posta elettronica. La richiesta deve contenere tutte le informazioni utili relative all’iniziativa per la quale si richiede lo spazio e deve essere corredata dalla necessaria documentazione relativa ai soggetti destinatari della concessione, ovvero Statuto, Atto Costitutivo, e curriculum vitae del soggetto giuridico organizzatore.
I beni ceduti devono essere di modesto valore, ovvero il costo di acquisto o produzione da parte dell’Associazione non deve superare i 25 euro cadauno. Limitazione all’uso degli spazi espositivi
Il Presidente del Consiglio regionale del Lazio, nonché il Segretario generale, qualora venga a conoscenza di motivi ostativi, si riserva il potere di revocare in qualsiasi momento ed anche in corso d’iniziativa, l’uso degli spazi concessi.

Scrivi a:
Presidente del Consiglio regionale del Lazio
Via della Pisana, 1301 – 00163 ROMA
E-mail: presidentecrl@regione.lazio.it
PEC: presidenteconsiglio@cert.consreglazio.it

Condividi su