home / archivio notizie / dettaglio notizia

Sessione di bilancio, approvato il Documento di economia e finanza regionale

Dopo il DEFR, l'Aula ha approvato anche il bilancio consolidato 2020 della Regione.
Un particolare dell'Aula.22/12/2021
L’Aula del Consiglio regionale del Lazio ha approvato il Documento di economia e finanza regionale 2022, per il periodo 2022-2024, esprimendo voto favorevole sulla proposta di deliberazione consiliare n. 74 del 9 dicembre 2021. A seguire, l’Aula ha anche approvato il bilancio consolidato della regione Lazio, esercizio 2020, votando a favore della proposta di deliberazione consiliare n. 72 del 26 novembre 2021.

Il documento di economia e finanza regionale si articola in due sezioni, la prima costituita dalla sintesi delle principali evidenze socioeconomiche, strutturali e congiunturali, la seconda dedicata all’analisi del quadro di finanza pubblica e alle politiche di bilancio che hanno caratterizzato l’azione del governo regionale nel periodo più recente.

Il DEFR è stato approvato come modificato da dodici proposte emendative, tutte riformulate, prima dell'approvazione, dalla Giunta, rappresentata in Aula dal vicepresidente Daniele Leodori. Gli emendamenti originari provenivano tutti dall’opposizione di centrodestra, e segnatamente dai gruppi consiliari della Lega (8) e di Fratelli d’Italia (gli altri 4). Automotive, energia, ambiente, tra cui in particolare uno con riferimento alla Valle del Sacco, assegni di ricerca e dottorati, registro tumori tra i principali oggetti degli interventi emendativi approvati dall'Aula al testo.

Il bilancio consolidato è costituito da conto economico consolidato e stato patrimoniale consolidato, relazione sulla gestione consolidata che comprende la nota integrativa e la relazione del Collegio dei revisori dei conti. Esso ha lo scopo di sopperire alle carenze informative dei bilanci degli enti che perseguono le proprie funzioni anche attraverso enti strumentali e detengono rilevanti partecipazioni in società; è inoltre uno strumento per programmare, gestire e controllare con maggiore efficacia il proprio gruppo di enti e società.

I lavori della sessione di bilancio proseguono con l’esame dell’articolato della legge di stabilità regionale 2022, la proposta di legge n. 320 del 9 dicembre 2021. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Ufficio Stampa


Condividi su