home / archivio notizie / dettaglio notizia

Rigenerazione urbana, seduta aggiornata al 15 giugno

Il termine per la presentazione dei subemendamenti fissato alle 15 del 14 giugno.
Un particolare dell'aula consiliare.13/06/2017
Il Consiglio regionale del Lazio convocato sulla proposta di legge per la rigenerazione urbana e il recupero edilizio tornerà a riunirsi giovedì 15 giugno alle ore 10. Questo dopo una seduta nel corso della quale i lavori sono stati aggiornati dopo la relazione da parte del presidente Enrico Panunzi sull'iter in sesta commissione consiliare e sulle principali modifiche introdotte in quella sede. Un testo sul quale, dalla ricezione in commissione del 3 febbraio scorso, sono state svolte 14 sedute e diverse audizioni. Invitate 35 associazioni, delle quali ascoltate in seduta 23. Concluse poi le audizioni sono stati assegnati 40 giorni per gli emendamenti, che in totale sono stati 370.

Numerose le modifiche introdotte, sfociate in un parere favorevole in commissione votato a maggioranza del 29 maggio scorso. Tra di esse ne sono state ricordate alcune all'Aula, tra cui quelle sull'adeguamento sismico (con il contributo della commissione speciale per il Terremoto); sull'efficientamento energetico; sulla qualità degli interventi (anche con concorsi di progettazione); le esclusioni dagli interventi delle aree da proteggere, l'inclusione, maturata in commissione, delle zone agricole, seppure a particolari condizioni. E ancora misure per ovviare ad alcune sviste procedurali, che consetiranno di dare tempo per regolarizzare pratiche legate al piano casa, scaduto il primo giugno scorso.

Dai banchi dell'opposizione è stata reclamata la presenza in Aula del presidente Nicola Zingaretti, assente per impegni istituzionali. Il termine per la presentazione dei subemendamenti ai 538 emendamenti già depositati è fissato alle ore 15 del 14 giugno. Secondo il calendario dei lavori già stabilito dalla conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari la proposta di legge - dopo la discussione generale che dovrebbe aver inizio giovedì - il Consiglio regionale è chiamato a riunirsi sulla proposta di legge n. 365 il 20 e 21 giugno con inzio sempre alle ore 10. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Ufficio Stampa


Condividi su