La presidente della Consulta esprime solidarietà alla ministra Madia

Illustre Ministra,

esprimo con rabbia e amarezza, a mio nome e per conto della Consulta femminile regionale per le pari opportunità del Lazio, il disagio per il vergognoso e becero giornalismo che l'ha colpita.Anziché rappresentare il vero volto delle competenze femminili, risorsa straordinaria della società, questo incivile giornale si fa interprete di una sottocultura maschilista con il chiaro obiettivo d'interrompere il processo di crescita e di democrazia dell'Italia con la forza delle donne.

Da questa aggressione muoviamo una risposta ancora più forte di coesione tra donne e tra donne e uomini illuminati per bandire la volgarità e l'offesa dalla nostra civiltà.

Presidente

Donatina Persichetti

Condividi su