Viabilità Formia: in commissione ascoltate le associazioni dei cittadini

Le associazioni denunciano la mancanza di un progetto integrato tra sistema portuale e viabilità.  
19/05/2022 - Torna sul tavolo della commissione Lavori pubblici, infrastrutture e mobilità, la questione dei disagi sui trasporti eccezionali nel Comune di Formia, legati all'attraversamento nel centro cittadino di mezzi di trasporto con carichi eccezionali diretti al Porto di Gaeta. Dopo la mozione approvata in Consiglio e l’audizione con i rappresentanti delle amministrazioni locali, oggi a parlane è stata l’Associazione dei cittadini per la Tutela dei beni comuni di Formia e l’Assemblea popolare del Golfo.  Presenti anche i delegati di Astral.

Per le associazioni gli evidenti ammaloramenti strutturali nelle zone interessate dal trasporto di carichi eccezionali, sono frutto di 20 anni di miopia politica, infatti, hanno denunciato la carenza di progetti in grado di integrare il sistema portuale con quello della viabilità. Non sono mancati i riferimenti alla necessità di riqualificazione dell’area nelle zone residenziali adiacenti il porto. Infine, sono state fatte alcune proposte, a partire dagli interventi di messa in sicurezza della Litoranea e dei viadotti interessati da stato di precarietà, immediata sospensione di ulteriori trasporti su terra dalle navi, spostando l’attività sui porti di Salerno e Napoli.  Dal presidente di commissione e la consigliera promotrice dell’audizione, è stata espressa massima disponibilità nel monitorare e collaborare nelle fasi dei progetti di fattibilità e dei fondi, seppur di competenza dei comuni.  

  A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su