Concorsi Allumiere, approvata la relazione finale della commissione Trasparenza

Voto contrario della presidente Colosimo e della consigliera De Vito: le osservazioni della maggioranza hanno stravolto il testo presentato.
L'ingresso della Pisana. 01/12/2021 - La commissione Trasparenza e pubblicità del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Chiara Colosimo, ha approvato con cinque voti favorevoli e due contrari la relazione finale sulla vicenda dei concorsi di Allumiere, il documento arriva a conclusione di sette mesi di lavoro, interamente dedicati all’esame della questione, con numerose audizioni.

La relazione è stata modificata da 10 osservazioni presentate dalla maggioranza, a prima firma della capogruppo del Partito democratico, Marta Leonori. Sul testo finale c’è stato il voto contrario della presidente Colosimo e della consigliera Francesca De Vito (gruppo misto), che hanno spiegato, nelle loro dichiarazioni, che “la relazione è stata completamente svuotata e stravolta da quanto votato a maggioranza. Sono stati eliminati tutti i punti più rilevanti emersi nel corso delle audizioni”. Gli altri consiglieri dell’opposizione presenti (Giuseppe Simeone e Fabio Capolei di Forza Italia, Orlando Tripodi della Lega), invece hanno abbandonato l’aula, perché, come ha spiegato Simeone, “siamo contrari alla relazione ma non vogliamo che un voto negativo possa essere erroneamente interpretato come mancata volontà di fare chiarezza sulla vicenda”. Di avviso opposto Marta Leonori, che ha spiegato come "le osservazioni abbiano reso più snello il testo, ma abbiamo anche approvato che siano allegati tutti i verbali delle audizioni svolte, in questa maniera non viene nascosto nulla".

In precedenza, con sei voti favorevoli e quattro schede bianche, la commissione aveva eletto Alessandro Capriccioli (+ Europa) come nuovo vicepresidente, in sostituzione del dimissionario Eugenio Patanè. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su