Via libera dalla quarta alla pl 40 e alla pl 69

La commissione ha esaminato il provvedimento in materia di sicurezza dei lavoratori digitali e quello in materia di equo compenso
19/02/2019 - La quarta commissione consiliare permanente, Bilancio, presieduta da Marco Vincenzi (Pd), ha esaminato oggi due proposte di legge ai sensi dell’articolo 59 del regolamento del Consiglio regionale, che prevede appunto l’esame di tutte le proposte di legge implicanti entrate o spese: la proposta di Legge regionale n.40 del 21 giugno 2018 “Norme per la tutela e la sicurezza dei lavoratori digitali” e la proposta di legge regionale n. 69 del 8 novembre 2018, concernente: “Disposizioni in materia di equo compenso e di tutela delle prestazioni professionali”.

Per la pl 40 è stato preliminarmente esaminato e votato un emendamento dell’assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, che apporta alcune modifiche di carattere tecnico relative alla rappresentazione dei capitoli di spesa del bilancio regionale e aggiorna al 2019 la copertura finanziaria degli interventi in conto capitale previsti dall’articolo 9 della proposta di legge di bilancio regionale 2019-2021.

All’articolo 13, il provvedimento prevede stanziamenti pari a un milione di euro per ciascuna annualità 2020 e 2021 per il “Fondo per la tutela e la sicurezza dei lavoratori digitali”, e 100 mila euro per la creazione del portale del lavoro digitale della Regione Lazio. La quarta commissione ha quindi dato il proprio parere favorevole alla pl 40, subordinato all’accoglimento del sopra citato emendamento dell’assessore Sartore. Parere favorevole, invece, senza alcun emendamento di natura finanziaria alla pl 69. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su