Bilancio, ok "in secondaria" a due provvedimenti in materia di agricoltura

Si tratta del testo unificato di due proposte di legge sulla apicoltura e di una proposta di delibera consiliare recante il piano di intervento per la tutela delle risorse genetiche autoctone.
Un campo agricolo. 03/08/2022 - Ok oggi in commissione IV del Consiglio regionale del Lazio, Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio, a due provvedimenti, nell’esame ai sensi dell’art. 59 del Regolamento dei lavori del Consiglio regionale (cosiddetto 'in secondaria'): si tratta del testo unificato delle proposte di legge regionale nn. 119 e 315, concernente "Disposizioni per la salvaguardia, valorizzazione ed esercizio dell’apicoltura", e della proposta di deliberazione consiliare n. 81 del 19 maggio 2022, concernente “Approvazione del ‘Piano settoriale di intervento per la tutela delle risorse genetiche autoctone di interesse agrario (L.R. n.15/2000). Quinquennio 2022- 2027’".

Il primo provvedimento ha avuto il voto favorevole della commissione condizionato a tre modifiche, come da emendamenti proposti e votati favorevolmente oggi: si tratta di modifiche inerenti la parte finanziaria, in particolare con l’introduzione dell’articolo 21 bis, la clausola di valutazione finanziaria, e con la sostituzione dell’articolo 22, che prevede la copertura degli importi del finanziamento di parte corrente della legge, stabiliti in euro 30 mila per il 2022  e 50 mila ciascuno per i due prossimi anni, e di quello in conto capitale, fissati in euro centomila per ciascuna delle due prossime annualità.

Per quanto riguarda il secondo provvedimento, dalla relazione della Giunta è stato evidenziato come esso non importi oneri a carico del bilancio regionale: una volta comunicato ciò ai commissari, si è proceduto al voto favorevole anche per questo.

I due provvedimenti tornano ora alla commissione di competenza per il completamento dell’iter previsto. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su