home / archivio notizie / dettaglio notizia

Università, Udp sostiene mobilità internazionale studenti Erasmus+

Stanziati dalla Pisana 150 mila euro per incrementare le borse che gli atenei assegnano ai vincitori della borsa di studio europea con Isee inferiore a 15 mila euro. Il piano varato per il 30° anniversario del programma.

Studenti Erasmus (foto di Erasmus Student Network).04/08/2017 - Ammontano a 150 mila euro i fondi che l’Ufficio di presidenza (Udp) del Consiglio regionale ha stanziato per sostenere la mobilità degli studenti universitari residenti nella Regione Lazio vincitori di borsa di studio Erasmus+ che si trovino in condizioni socio-economiche svantaggiate (Isee inferiore a 15 mila euro). In occasione del trentesimo anniversario dall’istituzione del programma europeo, l’Udp ha approvato un piano che vuole accrescere e incoraggiare la mobilità interuniversitaria europea degli studenti laziali.

Il piano prevede la destinazione di fondi alle università presenti sul territorio regionale in modo da incrementare l’importo mensile della borsa di studio per la mobilità degli studenti stabilito da ciascun ateneo per l’anno accademico 2017/2018. Le università che aderiranno al piano dovranno impegnarsi a versare a ciascuno studente, che ne abbia diritto, una rata di almeno 150 euro per ogni mensilità dello scambio Erasmus+, fino all’esaurimento della somma stanziata.

Le università che aderiranno al piano riceveranno fondi pari al 50 per cento delle risorse che le stesse hanno destinato al fondo universitario per l’anno accademico 2017/2018 per gli studenti Erasmus+ in condizioni socio-economiche svantaggiate del Lazio e, comunque, non superiori a un 30 mila euro. È possibile aderire fino al 30 settembre 2017 utilizzando il modello dell’Allegato 1 alla deliberazione dell’Ufficio di Presidenza 20 luglio 2017, n. 99 (qui l’avviso e il modulo). A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Ufficio Stampa


Condividi su