Sviluppo economico, Massimiliano Maselli nuovo vice presidente

8 voti a favore e una scheda bianca per l'ex presidente della undicesima commissione passato a Fratelli d'Italia.
Il vice presidente Massimiliano Maselli. 18/02/2020 - Massimiliano Maselli (Fratelli d’Italia) è il nuovo vice presidente della commissione Sviluppo economico e attività produttive, start-up, commercio, artigianato, industria, tutela dei consumatori, ricerca e innovazione del Consiglio regionale del Lazio con 8 voti a favore e una scheda bianca.

Alla seduta, la prima sotto la presidenza di Marietta Tidei (Gruppo misto) che ha sostituito proprio il dimissionario Maselli dopo il suo ingresso nel gruppo Fratelli d’Italia che ha scelto di non presiedere alcuna commissione, hanno partecipato, oltre a Tidei e Maselli, i consiglieri del Pd Michela Califano, Enrico Maria Forte, Marta Leonori, Emiliano Minnucci (in sostituzione di Sara Battisti), Giancarlo Righini (FdI) e le pentastellate Roberta Lombardi e Francesca De Vito, vice presidente della commissione.

Tidei, ricordando i termini per la presentazione degli emendamenti e subemendamenti alle proposte di legge n. 63 (sulla valorizzazione della birra artigianale del Lazio) e n. 131 (sul contrasto al cosiddetto “revenge porn”) fissate rispettivamente alle ore 12 del 24 febbraio (emendamenti) e alle ore 12 del 27 (subemendamenti) e alle stesse ore del 25 e 28 febbraio per la n. 131, ha fissato alle ore 9,30 di giovedì 27 l’incardinamento di due schemi di deliberazione. Si tratta degli schemi n. 98 (Linee guida e criteri operativi per la valutazione dei progetti di ricerca, sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico – Funzionamento del Nucleo di valutazione – Criteri per l’individuazione dei revisori) e n. 98 (Approvazione del piano annuale delle attività 2020 di Lazio Innova spa), quest’ultimo da esaminarsi in seduta congiunta con la quarta commissione Bilancio.

Tidei ha inoltre invitato i commissari a far pervenire entro lunedì i nominativi da audire sulle proposte di legge sulla valorizzazione del sistema fiere (n. 202) e del sistema moda (n. 203), primo firmatario Maselli, in programma ai primi di marzo.   A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su