Protezione civile, fissati termini per i lavori su tre provvedimenti in commissione XII

Si tratta della proposta di legge 134, modificativa della legge sul sistema integrato di protezione civile, e di due schemi di delibera sulle organizzazione di volontariato.
Operatori di protezione civile. 23/09/2019 - Illustrati oggi in XII Commissione - Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione, presieduta da Sergio Pirozzi, due schemi di deliberazione, il n. 69 e il n. 70,  per i quali sono stati fissati i termini di presentazione delle osservazioni al prossimo 27 settembre. Fissati inoltre dal presidente, rispettivamente al 4 e 7 ottobre prossimi, anche i termini per la presentazione di emendamenti e subemendamenti alla proposta di legge regionale n. 134 del 28 marzo 2019, "Modifiche alla legge regionale 26 febbraio 2014, n. 2 (Sistema integrato regionale di protezione civile. Istituzione dell'Agenzia regionale di protezione civile) e successive modificazioni".

I due schemi di deliberazione, riguardanti rispettivamente i requisiti per l’iscrizione e le modalità di gestione dell’elenco territoriale delle organizzazioni di volontariato di protezione civile, il primo, e modifiche ai criteri sulle misure a favore delle organizzazioni stesse, il secondo, sono stati illustrati in commissione dal dott. Carmelo Tulumello, direttore dell’Agenzia regionale di protezione civile: essi sono frutto di un processo di concertazione tra l’Agenzia e le organizzazioni di volontariato che operano nel settore della protezione civile, ha detto Tulumello.

Il primo provvedimento abroga il regolamento regionale 21 aprile 2017, n.12 (Disposizioni relative alla gestione dell’Elenco territoriale delle organizzazioni di volontariato di protezione civile della Regione Lazio)'". L’articolo 3 del provvedimento prevede la fissazione di classi e sezioni specialistiche in cui si articola l’Elenco, necessità dettata dal numero ingente (sono circa 480) delle organizzazioni, al fine di rendere più snello ed efficace il lavoro dell’Agenzia. Si è ritenuto invece di lasciare a una DGR, strumento più flessibile, la fissazione dei criteri per l’iscrizione alle sezioni specialistiche di ciascuna organizzazione.

Lo schema di deliberazione n.70, invece, interviene sul regolamento 7 agosto 2015 n. 9 (Misure a favore delle organizzazioni di volontariato di protezione civile) apportando, ha spiegato il direttore dell’Agenzia, modifiche ai criteri e parametri per la concessione dei contributi alle associazioni.

Il presidente Pirozzi ha concluso la seduta ricordando, anche con riferimento all’ultima scossa di terremoto in ordine di tempo, registrata ieri nella zona interessata dal sisma del 2016, come la prevenzione sia l’unica arma a disposizione contro i terremoti, e rivendicando con orgoglio al Lazio e segnatamente alla XII commissione la bontà del lavoro fatto su questo terreno, elemento decisivo per il quale è la speditezza dei lavori.

Presenti alla seduta i consiglieri Michela Di Biase e Rodolfo Lena del Partito democratico, Marco Cacciatore del Movimento 5 stelle e Laura Corrotti della Lega. A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Condividi su